Arrestato marocchino che spacciava cocaina nella casa dismessa di via Capitan Giulietti, in centro a Seregno. Aveva a disposizione quattromila euro in contanti.

Arrestato marocchino con quattromila euro

Martedì pomeriggio, intorno alle 16, la sezione operativa dei Carabinieri di Seregno ha arrestato un marocchino, classe ’88, per reati di spaccio. E’ stato sorpreso nei pressi dell’immobile dismesso accanto alla ferrovia mentre cedeva una dose di cocaina, per un peso inferiore a un grammo.

L’assuntore segnalato alla Prefettura

L’acquirente italiano – residente in città, classe ’73 – è stato segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore. Nella perquisizione personale e domiciliare i militari dell’Arma hanno sequestrato al nordafricano quattromila euro in contanti e un telefonino. Oggi, giovedì, è previsto il giudizio per direttissima presso il Tribunale di Monza.

Alloggiava in una casa disabitata

Il marocchino, J. H., alloggiava nella casa disabitata di via Capitan Giulietti, più volte oggetto di interventi delle forze dell’ordine. Lo straniero risulta senza fissa dimora, celibe, disoccupato e irregolare sul territorio italiano.