Atti persecutori nei confronti della ex. E’ questa l’accusa di cui dovrà rispondere un 47enne residente a Desio, arrestato dai carabinieri della Compagnia cittadina e a disposizione del Gip del Tribunale di Monza.

Appostamenti e messaggi dal tenore minaccioso

L’uomo era giá stato colpito una ventina di giorni fa da un provvedimento dell’autoritá giudiziaria: non poteva avvicinarsi alla
sua vittima, una ex amica. Nonostante l’espressa volontá di interrompere ogni rapporto, per mesi e mesi l’uomo aveva cercato di avvicinarla con appostamenti in luoghi pubblici da lei frequentati, pedinamenti e continue telefonate e messaggi dal tenore minaccioso ed offensivo.

Allo stalking è seguito l’arresto

Da li il divieto di avvicinamento che, però, l’uomo ha disatteso. Le sue insistenze sono infatti proseguite, nonostante l’ordine che gli era stato intimato. Di conseguenza allo stalking è seguito  l’arresto con custodia in carcere.