“Basta spaccio” al Parco delle Groane. Intervento dell’onorevole Paola Frassinetti, dopo l’ultima provocazione rimasta impunita, la scritta comparsa sulla pensilina della stazione ferroviaria al Villaggio Snia, a Cesano Maderno: “Aperti tutti i giorni. Dalle 22 alle 22”, si legge sopra la freccia che indica l’ingresso del Parco delle Groane dove ogni giorno gli spacciatori incontrano i clienti e vendono loro le sostanze stupefacenti. Il supermercato della droga funziona 24 ore su 24. A trovare la scritta sono stati gli agenti della Polizia locale impegnati nel costante servizio di controllo della zona insieme ai carabinieri della Compagnia di Desio, per contrastare lo spaccio di droga.

 

L’onorevole Frassinetti annuncia un’interrogazione parlamentare

L’insegna, presente da qualche giorno, ha richiamato l’attenzione. “Relativamente al Bosco della droga – spiega l’onorevole Paola Frassinetti, eletta alla camera dei deputati nel collegio di Cesano Maderno – che ho visitato già a febbraio insieme al coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Massimo De Luca e alle forze dell’ordine, che cercano di garantire la sicurezza al meglio dei loro mezzi, presenterò una interrogazione parlamentare per chiedere al ministro degli interni Matteo Salvini piu uomini e risorse da dedicare alle forze dell’ordine per risolvere il problema.  La comparsa di “cartelli pubblicitari” esibiti su di un palo nella stazione di Cesano M. dagli spacciatori per segnalare gli orari dello spaccio sono l’emblema di un atteggiamento di impunitá che deve finire. Sono certa che sul punto il governo risponderá in fretta al mio appello”.