Istituto Maddalena di Canossa in lutto per la piccola Mariasole, la bimba morta soffocata per un acino d’uva. La piccola di appena tre anni è figlia del’insegnante della scuola materna Silvia e anche lei frequentava le Canossiane di via Petrarca a Monza nella sezione primavera. Così come il fratellino di cinque anni che a settembre avrebbe iniziato le elementari.

Il cordoglio delle Canossiane

La tragica notizia ha sconvolto l’istituto che ha voluto dimostrare vicinanza alla famiglia della bimba. Ieri mattina, in tutte le classi, la prima preghiera è stata dedicata proprio alle madri che hanno subito una perdita. Mentre stasera alle 21 all’interno della chiesa della Beata Vergine di Vimercare ci sarà il rosario per pregare per la bimba.

La tragedia

La tragedia nella giornata di domenica a Vimercate: la bambina è stata soccorsa d’urgenza dopo che un acino d’uva le è andato di traverso, ostruendole le via respiratorie. Portata in ospedale a Vimercate la piccola è poi stata trasferita al Buzzi di Milano, a seguito dell’aggravarsi delle sue condizioni. Lunedì, purtroppo, la situazione è precipitata e Mariasole è spirata nel tardo pomeriggio. La famiglia ha autorizzato  l’espianto degli organi, che sono stati donati.

Leggi anche:  Da Asti a Brescia ragazze scomparse e dubbi sui loro sms: è giallo