Bimbo morto nello schianto. L’appello della Polizia Locale di Monza “Attendiamo la testimonianza dell’automobilista che ha prestato i primi soccorsi al bimbo”

Bimbo muore nello schianto: si cerca il testimone chiave

“Attendiamo la testimonianza dell’automobilista che ha prestato i primi soccorsi al bimbo” è l’appello lanciato questa mattina dalla Polizia locale in merito all’incidente avvenuto domenica mattina in viale Fermi a Monza dove ha perso la vita un bimbo di sole due settimane.

“Manca all’appello il primo automobilista che è intervenuto a prestare i soccorsi e che, sulla base di quanto riferito da altri testimoni, avrebbe assistito per primo il bimbo, mentre era ancora cosciente” – si legge nel comunicato mandato dagli agenti di via Marsala.

Il Vice Comandante Gerardo Esposito lancia l’appello affinchè questo automobilista contatti la Polizia Locale per completare le indagini: “Il suo racconto sarà importante per ricostruire i primi attimi dopo l’urto e completare il quadro dell’incidente”, ha spiegato Esposito.

Il Comando intanto ha trasmesso la comunicazione del fatto alla Procura di Monza, dopo avere raccolto le dichiarazioni di testimoni. Manca però all’appello quella determinante.

Leggi anche:  Pompieri a Sovico per uno sciame di calabroni

Per segnalazioni Recapito telefonico della centrale operativa: 039/2816259

LEGGI ANCHE

L’INCIDENTE DI DOMENICA MATTINA

IL BIMBO TROVATO DALLE FORZE DELL’ORDINE SUL SEDILE POSTERIORE