Il vicesindaco di Ceriano Dante Cattaneo lancia la caccia all’uomo che ha fatto i suoi bisogni in chiesa durante la Novena di Natale e davanti ai fedeli.

Caccia all’uomo, Catteneo: “Aiutateci a trovarlo”

Parrocchia gremita in chiesa e uno “zombie”, uno dei clienti degli spacciatori nella stazione di Ceriano-Groane, approfitta della chiesa per fare i propri bisogni. E il vicesindaco Dante Cattaneo lancia la denuncia e la caccia all’uomo e via Facebook ne fornisce l’identikit: “Giovane sui trent’anni – scrive Cattaneo – nordafricano, tossicodipendente, con barba, molto alto (almeno 1.90), cappello e sciarpa di lana, molto sporco e trasandato”.

LEGGI ANCHE: Chiusa la stazione di Ceriano, il sindaco: “Arriveranno orde di tossici

“Stanno entrando nelle nostre chiese”

Insomma, i tossicodipendenti dopo la stazione starebbero “invadendo” anche il cuore del paese, profanando persino la chiesa. Un affronto doppio, sotto Natale e mentre questa era affollata dai fedeli, anche tanti bambini. “Chiunque lo avvisti sul nostro territorio, è pregato di segnalarlo tempestivamente alle forze dell’ordine – chiede Cattaneo – Astenersi buonisti, astenersi ‘sei un fascista, razzista, xenofobo’, asternersi ‘povera, vittima del sistema’. Liberiamoci dalla feccia. Grazie della collaborazione”.
LEGGI ANCHE: Ceriano, vandalizzato dipinto sacro: la reazione del vicesindaco