Carabiniere eroe salva 43enne dal suicidio. E’ accaduto ieri a Solaro. L’uomo voleva lanciarsi da un silos probabilmente per via di problemi sentimentali. Ma il militare è riuscito a farlo desistere.

Carabiniere eroe salva 43enne dal suicidio

Si è temuto il peggio ieri pomeriggio a Solaro, in via Carlo Porta, dove attorno alle 15 un uomo di 43 anni è salito sopra un silos alto circa 8 metri minacciando di buttarsi giù.

Spaventati i passanti hanno subito avvisato le Forze dell’ordine. Sul posto si è portata pochi minuti dopo una pattuglia del radiomobile della compagnia di Desio, assieme ai Vigili del Fuoco. Nonostante i tentativi per farlo desistere, l’uomo non mostrava segni di apertura. Anzi, ad un certo punto si è anche denudato e ha iniziato ad urlare.

Provvidenziale in quel momento l’arrivo di un militare che aveva appena concluso un intervento a casa della ex fidanzata del 43enne. Arrivato sul posto il Carabiniere si è avvicinato e, con le parole giuste, è riuscito a stabilire un contatto con lui.

Leggi anche:  Furti in ville, i carabinieri smantellano banda di albanesi

L’abbraccio liberatorio

Pochi minuti dopo il Carabiniere si è arrampicato lui stesso sopra il silos e solo dopo una lunga trattativa è riuscito a farlo rivestire e a farlo ragionare. Il 43enne una volta compreso la gravità del gesto che stava per compiere si è lasciato andare ad un abbraccio liberatorio con il militare che lo ha salvato.

Una volta sceso dal silos è stato preso in carico dal personale dell’ambulanza che lo ha accompagnato in ospedale per accertamenti.