Carabinieri feriti nell’inseguimento, ma i ladri non l’hanno fatta franca. I militari di Carate hanno infatti arrestato in via Toti i due malviventi.

Carabinieri feriti, ma ladri arrestati

Come riferiamo in altro articolo due carabinieri della stazione di Verano sono rimasti feriti intervenendo a supporto di una gazzella dei carabinieri di Carate che stava inseguendo due ladri. I militari di Verano sono stati soccorsi e ricoverati in codice giallo perché coinvolti in un sinistro, ma i loro colleghi di Carate sono riusciti ad arrestare i due malviventi.

I ladri sono stati intercettati in via Toti ed arrestati per furto aggravato in concorso. In manette sono finiti un ventenne originario della Colombia, celibe, disoccupato,senza fissa dimora e un suo connazionale appena diciottenne, come il compare celibe e disoccupato.

I due erano stati notati da un condomino intenti ad arrampicarsi per raggiungere un appartamento al primo piano di una palazzina di via Toti. Intervenuti sul posto i militari di Carate hanno sorpreso i due malviventi in flagranza di reato e, dopo un breve inseguimento a piedi, li hanno bloccati e arrestati. Con loro avevano ancora la refurtiva.

Leggi anche:  Marocchino in carcere per droga

Sorpresi con la refurtiva

La refurtiva recuperata dai Carabinieri

Erano riusciti ad arraffare un pc portatile, una telecamera, quattro bracciali in oro, sette anelli in oro e 150 euro in contanti. Avevano inoltre arnesi atti allo scasso: un piede di porco, un cacciavite e due paia di guanti da lavoro.

La refurtiva verrò restituita ai legittimi proprietari mentre i due malviventi sono stati tradotti in carcere a Monza a disposizione dell’Autorità giudiziaria