I pompieri di Carate Brianza piangono l’ex caposquadra.

Lutto per i pompieri

Lutto a Carate Brianza: martedì mattina si è spento l’ex caposquadra Augusto Legnani. Caratese di nascita, classe 1940, coscritto del vescovo emerito di Mantova, monsignor Roberto Busti, Augusto Legnani è morto il primo di maggio all’età di 77 anni. Domani, giovedì mattina, alle ore 10 i funerali nella chiesa di Biassono dove si era trasferito dopo il matrimonio.

In pensione dopo una vita di lavoro come imbianchino, Legnani era uno degli anziani più attivi della squadra dei volontari del distaccamento Marchese Fernando Cusani di via Solferino. Sempre pronto a dare una mano e a collaborare, quasi quotidianamente era solito fare visita agli amici pompieri. Durante gli anni da volontario, aveva prestato servizio in occasione del terremoto in Campania (nel 1980) e del sisma del 1997 che interessò Umbria e Marche.

Tifoso dell’Inter

Grande tifoso della squadra nerazzurra, era anche socio dell’Inter Club di Biassono. Lascia la moglie Pinuccia e due figlie. Il ricordo sul Giornale di Carate in edicola martedì prossimo 8 maggio.

Leggi anche:  Controlli della Polizia locale al centro islamico FOTO