L’appello del clochard Giuseppe Galbusera, 73 anni, lanciato la scorsa settimana dalle pagine del Giornale di Vimercate, ha fatto breccia nel cuore del sindaco di Lesmo Roberto Antonioli e dei membri della Caritas della comunità pastorale Santa Maria che raggruppa le parrocchie di Lesmo, Camparada, Correzzana, Peregallo e Gerno.

L’appello del senzatetto alle istituzioni

A seguito dell’appello del senzatetto, che fino a venerdì scorso dormiva all’addiaccio all’ingresso di un condominio di via Marconi, davanti alla chiesa di Santa Maria Assunta di Lesmo, e che chiedeva un alloggio dove trascorrere le gelide nottate dell’inverno, il primo cittadino, coadiuvato dall’assessore ai Servizi Sociali Filomena Scalise e dalla Caritas in persona della responsabile Laura Pirola hanno trovato una soluzione che permette a Galbusera di non trascorrere la notte al freddo e al gelo.

Il senzatetto oggetto anche di scherzi e dispetti

La scorsa settimana a portare a galla la grave situazione in cui versa il 73enne ogni sera era stato Giuseppe Mellone il quale, nei giorni scorsi, attraverso la pagina Facebook «Sei di Lesmo se», aveva chiamato a raccolta i frequentatori dei Social per chiedere un aiuto concreto e per denunciare una situazione al limite dell’incredibile.
“Giuseppe dorme ogni sera nel portico del mio condominio – aveva sottolineato Mellone – Se ne va la mattina presto e vi fa ritorno la sera tardi. Ma la cosa incredibile è che qualcuno gli nasconde addirittura le sue cose, perlopiù molte coperte, che Giuseppe utilizza per ripararsi dal freddo durante la notte. Davvero un gesto senza cuore per non dire altro…”

Leggi anche:  Scontro tra filobus e camion dei rifiuti: feriti gravi - FOTO

A marzo venne ricoverato d’urgenza per arresto cardiaco

Il clochard, ricordiamo, nel marzo di quest’anno venne ricoverato d’urgenza per arresto cardiaco all’ospedale San Gerardo a seguito di una brutale aggressione subita all’ingresso della stazione ferroviaria di Arcore da parte di alcuni minorenni. LEGGI QUI

L’ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA A PARTIRE DA STAMATTINA, MARTEDI’