Scomparso a soli 25 anni, Lorenzo Bernabovi di Carnate, si era lauerato pochi mesi all’università Bicocca. La comunità si è stretta intorno alla famiglia.

La malattia e la laurea

E’ scomparso a soli 25 anni Lorenzo Bernabovi, portato via da una malattia che combatteva da due anni. Venerdì pomeriggio si sono svolti i funerali del giovane carnatese che tutta la comunità ha voluto ricordare con un grande abbraccio. Molta l’incredulità fra i compaesani e tutti gli amici e i compagni di Università che insieme a lui avevano passato momenti emozionanti durante gli studi all’Università Bicocca di Milano dove Lorenzo si era laureato in Biotecnologie.

Lorenzo era cresciuto a Carnate dove ha lasciato decine di amici e aveva giocato a calcio nella società del paese dove il padre fu anche fra i dirigenti. Per 17 anni ha vissuto fianco a fianco alle sue cugine, Eleonora e Elisabetta che sono state per lui delle sorelle e lo hanno voluto salutare durante i funerali con una lettera struggente letta alla fine della cerimonia dall’altare. Fra i compagni dell’università la notizia è arrivata attraverso una mail girata a tutti gli studenti dei suoi corsi che lo conoscevano dal rettore e dalla dirigenza che nel corso degli anni lo avevano conosciuto e accolto con grande gioia la sua laurea e il periodo in cui la malattia sembrava essersi allontanata.

Leggi anche:  Grave incidente a Desio SIRENE DI NOTTE

L’articolo completo in edicola martedì con il Giornale di Vimercate sfogliabile anche online su pc, tablet e smartphone.

LE ALTRE NOTIZIE PIU’ LETTE DI  OGGI 

Travolto da auto pirata, migliorano le condizioni del giovane Samuele Solinas

Trentenne segregata e violentata tutta notte in un locale