Giovani ladruncoli sorpresi e bloccati dai Carabinieri mentre cercano di aprire le auto parcheggiate in via Filzi a Seregno.

Ladruncoli bloccati dai militari

Volevano forzare la serratura delle auto parcheggiate in strada, in via Filzi a Seregno. Ma la loro prolungata presenza per armeggiare attorno alle vetture in sosta ha insospettito un residente, che ha allertato i Carabinieri. Una segnalazione quantomai opportuna. L’immediato intervento dei militari dell’Arma locale ha permesso di bloccare i due malfattori ancora in strada.

Nei guai due giovani

Nei guai sono finiti due giovani. Uno è un 22enne di nazionalità romena, già noto alle forze dell’ordine, con casa a Biassono ma di fatto senza fissa dimora. L’altro è un monzese incensurato di appena 19 anni. Cercavano di forzare la serratura di due «Fiat Punto» in sosta ma soltanto in una sono riusciti a penetrare, peraltro senza asportare nulla.

Rinvenuti cacciavite e torcia

In via Filzi i Carabinieri della Compagnia di Seregno hanno rinvenuto un cacciavite e una torcia elettrica, la prova del tentativo di effrazione ai danni dei veicoli in sosta. Entrambi i giovani sono stati deferiti per tentato furto aggravato e per possesso ingiustificato di grimaldelli. Un episodio analogo si era verificato pochi giorni prima a Giussano, leggi qui.