Prima ha chiamato i Carabinieri per un’accesa discussione che stava avendo con suocero e compagna, poi li ha aggrediti. E’ stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Operaio 49enne litiga con suocero e compagna

A finire nei guai M.M., un 49enne sevesino, operaio e volto già noto alle forze dell’ordine. Poco prima della una di notte del 3 novembre, l’uomo ha chiamato il «112» per un litigio in atto con il suocero 56enne e la compagna 32enne. Sul posto, in via via Vittorio Veneto a Seveso, si sono subito portati i militari della stazione di Giussano, che hanno trovato il 49enne in evidente stato di alterazione alcolica.

Aggredisce famigliari e carabinieri, arrestato

Il sevesino ha aggredito dapprima i famigliari e poi i militari, intervenuti insieme a quelli di Cesano Maderno, con i quali ha altresì ingaggiato una breve colluttazione nel tentativo di sottrarsi all’arresto. Trattenuto in caserma a Seregno, ieri, lunedì 4 novembre, è stato sottoposto al rito direttissimo al Tribunale di Monza. L’arresto è stato convalidato con custodia cautelare in carcere.