Ciclista investito, attimi di paura a Mezzago. E’ avvenuto poco fa in via Unione, quando un uomo di 37 anni ha perso l’equilibrio ed ha sbattuto la testa contro lo specchietto di un’auto in transito. Dopo lo spavento iniziale, le sue condizioni per fortuna sono andate migliorando con il passare dei minuti.

Fatale un guasto meccanico

L’uomo, un 37enne residente in paese, a quanto appreso avrebbe perso l’equilibrio a causa di un guasto meccanico occorso alla bicicletta. Il ciclista sarebbe quindi finito contro un’auto in transito, sbattendo la testa contro lo specchietto. Per fortuna la scarsa velocità del veicolo ha evitato danni peggiori. Sul posto sono intervenuti in codice giallo i soccorritori di Cornate, l’elisoccorso e gli agenti del Corpo di polizia locale Brianza Est. Presente anche il sindaco Giorgio Monti. Le condizioni dell’uomo tuttavia sono andate migliorando con il passare dei minuti e quest’ultimo è stato trasportato in ospedale in ambulanza. L’intervento è stato quindi derubricato a verde. La strada è rimasta chiusa al traffico fino al termine dei soccorsi.