Contribuenti inferociti all’Agenzia delle Entrate: arrivano i Carabinieri. E’ stato necessario l’intervento dell’Arma per far tornare la situazione alla normalità.

Carabinieri all’Agenzia delle Entrate

La chiamata al 112 è arrivata quando mancavano pochi minuti alle 12 di ieri, martedì. Ad allertare i militari sarebbe stato lo stesso personale dell’Agenzia delle Entrate di piazza Don Mapelli, a Sesto San Giovanni. I dipendenti dell’ente si sarebbero infatti trovati davanti un gruppetto più o meno nutrito di utenti, agitati. Non è difficile capirne i motivi, visto che proprio ieri scadevano i termini (salvo proroghe) per portare a termine la cosiddetta “rottamazione” delle cartelle esattoriali. Code (in tutta Italia davanti agli uffici dell’Agenzia delle Entrate) e disagi, anche legati al cattivo funzionamento della piattaforma online per la presentazione delle domande.

Situazione riportata alla calma

I Carabinieri nel Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sesto, arrivati sul posto, in piazza Don Mapelli, hanno inviato gli utenti in attesa a mantenere la calma. E i contribuenti – nonostante si avvicinasse l’orario di chiusura degli sportelli, fissato alle 13.15 – non hanno potuto far altro che aspettare. E sperare di poter entrare.