Controllo anti spaccio da parte dei Carabinieri alle porte di accesso del Parco delle Groane.

Controllo anti spaccio da parte dei Carabinieri

I militari della Tenenza di Cesano Maderno, supportati dai militari delle squadre di intervento operativo del Terzo Reggimento Carabinieri “Lombardia”, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo delle aree attorno al Parco delle Groane, nei territori comunali di Cesano Maderno, Ceriano Laghetto e Cogliate. Nel corso del servizio sono stati identificati undici tossicodipendenti: si erano introdotti nel parco per acquistare stupefacente. Nei loro confronti è stato avviata la proposta di divieto di ritorno in quei Comuni.

Operazione anti spaccio

Contrasto radicale al fenomeno dello spaccio

Il servizio programmato in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, l’organo consultivo presieduto dal prefetto di Monza, Patrizia Palmisani, rientra in una più ampia strategia finalizzata al contrasto radicale al fenomeno dello spaccio all’interno delle aree boschive del parco. Tra le linee di azione rientra il mantenimento di un forte e visibile presidio su tutti i quadranti del territorio – anche quelli meno centrali – così da garantire una maggiore fruibilità e sicurezza, reale e percepita, da parte della popolazione che gode dell’ampio polmone verde, cuore della Brianza.