Dà in escandescenze e provoca il panico sul bus: arrestato un 18enne extracomunitario. Il pullman, un FlixBus, si è fermato in Autostrada dove sono arrivate tre pattuglie della Polizia stradale. Il fatto è accaduto mercoledì 24 aprile nel tardo pomeriggio.

Dà in escandescenze e provoca il panico sul bus: arrestato un 18enne

E’ salito sul FlixBus in zona Lampugnano, nel Milanese, sedendosi in uno degli ultimi posti. Poi appena l’autista ha imboccato l’Autostrada A4 in direzione Venezia, ha iniziato a dare in escandescenze, urlando all’autista di fermare l’autobus, perché lui doveva andare a Torino.

In pochi minuti tra i passeggeri a bordo del mezzo si è creato il panico e, constatando che la situazione diventava sempre più tesa, alcuni di loro hanno allertato la Polizia stradale.

L’arrivo della Polizia stradale

Nel frattempo l’autista del FlixBus è riuscito ad accostare alla stazione di servizio di Cinisello Balsamo/Lambro. Pochi minuti e sul posto sono arrivate due pattuglie, tra cui quella della stradale di Seregno. Purtroppo all’arrivo delle Forze dell’ordine il ragazzo, appena 18 anni, si è letteralmente barricato sul bus aggredendo i poliziotti, uno dei quali è rimasto ferito e, dopo la visita in pronto soccorso, è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni.

Leggi anche:  Torna Simpatiche Zampette per i lettori del Giornale di Vimercate

Per fermare il ragazzo è stato necessario l’intervento di una terza pattuglia arrivata dal Commissariato di Cinisello. Grazie all’arrivo degli agenti il 18enne è stato bloccato e arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.