Disabile “salvato” dalla Polizia locale di Biassono, la sua carrozzina ha avuto un improvviso black out.

Disabile “salvato”

La sua carrozzina ha avuto un guasto e senza l’aiuto della Polizia locale e della Croce bianca di Biassono non sarebbe riuscito a tornare a casa. Tempestivo intervento degli agenti di via San Martino, coordinati dal comandante Giorgio Piacentini, quando nelle prime ore del pomeriggio di venerdì hanno prestato soccorso a un disabile in difficoltà aiutandolo a ritornare a casa.

Il comandante della Polizia locale di Biassono, Giorgio Piacentini

Il comandante della Polizia locale di Biassono, Giorgio Piacentini

Soccorso un 63enne

L’uomo, M.S., le sue iniziali, di 63 anni, residente in paese, era rimasto bloccato alla fermata del pullman a Vedano in quanto la sua carrozzina elettrica si è spenta improvvisamente a causa di un black out. Alla richiesta di aiuto del biassonese sono intervenuti immediatamente gli agenti della Polizia locale in collaborazione, come detto, con i volontari della Croce bianca di Biassono, dotati di tutti i mezzi adatti a soccorrere il biassonese. Il 63enne è stato raggiunto alla fermata del pullman ed è stato subito riaccompagnato a Biassono. Grazie al tempestivo intervento della Polizia locale e dei volontari l’uomo è rimasto sotto la pioggia soltanto per qualche minuto, prima di essere «salvato». Il biassonese ha espresso parole di ringraziamento nei confronti del personale intervenuto a soccorrerlo senza il quale non avrebbe potuto fare rientro a casa.

Leggi anche:  Travestito da It o Joker ha terrorizzato un ragazzino

Il servizio anche sul Giornale di Carate in edicola da oggi, martedì 7 ottobre 2019.

TORNA ALLA HOME