Ferite da arma da taglio, questa la causa del decesso: i Carabinieri del Nucleo investigativo indagano su una donna trovata morta in casa a Sesto San Giovanni.

Donna trovata morta in casa

Carabinieri in forze, in questi minuti (sono le 22 di martedì 23 aprile 2019) a Sesto San Giovanni, in viale Sicilia, dove in serata è stato rinvenuto il corpo senza vita di una donna all’interno di un appartamento al civico 60, primo piano. Sul posto anche la squadra rilievi.

(foto Bennati)

Ferite da arma da taglio

Massimo riserbo da parte degli inquirenti, ma pare che la deceduta, italiana, 49enne, presentasse ferite da arma da taglio. Al momento non è esclusa alcuna ipotesi. Il magistrato della procura di Monza a cui è stato assegnato il caso, Alessandro Pepè, si trova sul posto con gli uomini dell’Arma, che in questi minuti stanno sentendo anche un parente della defunta residente non lontano, giunto sul posto a piedi attorno alle 22.10.

Leggi anche:  Si è spento il maestro Andrea Camilleri, Fontana "Il suo uno stile inimitabile"

La scoperta fatta dal marito: è omicidio

Si aggiungono dettagli alla vicenda col susseguirsi dei minuti. A scoprire il corpo esanime di Lucia Benedetto, dopo le 18, è stato il marito 54enne della vittima, di ritorno dal lavoro, che ha quindi allertato il 118, ma i soccorritori non hanno potuto fare nulla: troppo profonde le ferite, in particolare pare sul collo.

A terra, vicino al corpo, nel soggiorno, è stato trovato un coltello. Il marito è ritenuto estraneo al fatto. La coppia ha anche un figlio, che al momento le Forze dell’ordine stanno cercando di rintracciare.

Donna trovata morta in casa a Sesto: accoltellata, è omicidio
Il magistrato Alessandro Pepè sul luogo del delitto