Doppio furto al centro sportivo e il presidente fa la guardia notturna. Succede all’impianto comunale di via Po a Cesano Maderno.

Doppio furto al centro sportivo

Doppio furto in una settimana al centro sportivo comunale “Mario Vaghi”. Sempre di notte. Nel mirino la biglietteria-cucina della Polisportiva Molinello Calcio. E così il presidente della società calcistica, Florio Zanaga, passa ogni notte in auto, pronto a puntare i fari sui balordi che tentano di intrufolarsi. “Li ho beccati alle tre di notte di sabato e li ho seguiti per un po’: sono scappati verso Barlassina. Erano sei, giovanissimi, su moto”, racconta.

Doppia intrusione in biglietteria

La prima intrusione è avvenuta tra mercoledì 8 e giovedì 9 maggio. “Hanno rubato due barattoli da un chilo di crema al cacao e nocciole e diverse confezioni di gelato”, spiega Zanaga. La seconda la notte seguente. “Questa volta hanno rotto il vetro della biglietteria, hanno allungato le braccia e hanno portato via il cassetto del registratore di cassa, che al massimo conteneva venti o trenta euro in monete e banconote di piccolo taglio, e manciate di caramelle e gomme da masticare”.

Leggi anche:  Armato di coltello rapina la farmacia

Il presidente fa la guardia al cancello

Zanaga è furibondo, non tanto per l’ammontare del bottino: “Non ci sentiamo più sicuri. Mi è toccato rivolgermi a delle guardie per il servizio di sicurezza notturno e io stesso passo ore appostato nel parcheggio. Non voglio fare il supereroe ma qualcosa devo pure farla perché sono arrabbiato, molto arrabbiato. Quindi sì, controllo il mio cancello, anche se a volte penso che siano sforzi inutili perché il nostro campo di calcio può essere raggiunto anche da altri lati del centro sportivo completamente al buio e accessibili a chiunque tutta notte visto che nessuno chiude mai il cancello dell’ingresso principale”.

Cesano Maderno, ingresso del centro sportivo di via Po