Due fratelli vittime del  maltempo nel bresciano, dove due pescatori, intorno alle 19 di ieri, sabato 11 maggio,  sono stati travolti da un albero mentre pescavano lungo il fiume Oglio, come riferisce Bresciasettegiorni.it

Due fratelli vittime del maltempo

La tragedia è avvenuta sulla ciclabile che costeggia il fiume a Urago d’Oglio. Due fratelli di origini rumene, classe 71 e 77 di Brescia e di Borgosatollo, si trovavano sulla riva all’Oglio per pescare. All’improvviso, a causa del vento e della pioggia, un albero è caduto e ha travolto il due pescatori, spingendoli nel fiume. Uno di loro è stato colpito alla testa con violenza, l’altro è rimasto incastrato tra l’acqua e l’albero, bloccato sul torace. Inutile l’intervento dell’elisoccorso: per loro non c’è stato nulla da fare.

Allertati, sul posto si sono recate le squadre di Protezione civile, i Vigili del fuoco e i Carabinieri. Dopo lunghe operazioni sono riusciti a recuperare i due corpi dalle acque del fiume. Soccorso anche un terzo uomo, amico dei delle due vittime, sotto shock per l’accaduto.

Leggi anche:  Condannato a 5 anni per il business dei permessi di soggiorno

Aggiornamenti su Bresciasettegiorni.it dove è possibile leggere anche di altre notizie e incidenti causati dal maltempo che ha interessato la zona ieri e che ha provocato ingenti danni anche nel Cremasco e nella Bassa Bergamasca. Tutte le informazioni le trovate  su GiornalediTreviglio.it

TORNA ALLA HOME