E’ morto Valentino Giambelli, il papà delle Torri Bianche e del Monza Calcio. L’imprenditore si è spento nella serata di ieri, giovedì.

Omatese e cittadino benemerito

Originario di Omate (viveva a Villa Trivulzio, splendida dimora di delizia di proprietà della famiglia) era anche stato insignito dall’Amministrazione comunale di Agrate Brianza della benemerenza civica nel 2016.

La sua impronta

Classe 1928, per tanti anni patron del Monza calcio, negli anni d’oro della Serie B e della promozione sfiorata in A, era conosciuto soprattutto come costruttore. Tanti i suoi interventi che hanno cambiato anche il panorama di una parte della Brianza. Basti pensare al nuovo quartiere Torri Bianche a Vimercate, ma anche ad un importante insediamento nel centro della città, in piazza Unità d’italia, e la recentissima costruzione della nuova sede di Esselunga. E proprio a Vimercate, a pochi passi dal confine con Agrate, aveva fatto costruire il quartier generale delle società di famiglia, negli ultimi anni nelle mani dei figli.

Valentino Giambelli al centro, con i famigliari in una foto di alcuni anni fa scattata a Villa Trivulzio di Omate in occasione del 50esimo di matrimonio

I funerali

Valentino Giambelli lascia la moglie moglie Beatrice Vespa e i figli Michele, Elio e Paola. I funerali saranno officiati domani, sabato, alle 11, nel Santuario della Beata Vergine del Rosario di Vimercate.