Ecuosacco, a Bellusco arriva la “Tariffa puntuale”. Importante novità in vista del 2019 introdotta da Cem Ambiente per la raccolta differenziata.

Anche Mezzago coinvolta

Svolta importante per la raccolta differenziata di Bellusco e Mezzago. A partire dal 2019, infatti, l’ormai “tradizionale” sacco rosso dell’Ecuosacco verrà sostituito da una nuova versione, grigia e dotata di chip identificativo.

“A partire dal prossimo anno, infatti, inizieremo con la cosiddetta “tariffa puntuale”, creata da Cem Ambiente per fare in modo che ciascun cittadino paghi effettivamente per quanto consuma – spiega l’assessore all’Ecologia del Comune di Bellusco Daniele Misani – Siamo sempre stati in prima fila quando si parla di raccolta di immondizia e di riciclo, quindi abbiamo accettato la proposta di Cem Ambiente di sperimentare questo nuovo sacco”.

Una sperimentazione che comunque per almeno i prossimi dodici mesi non avrà conseguenze dirette per i cittadini di Bellusco e Mezzago.

“Il 2019 servirà soprattutto come anno per raccogliere informazioni e creare una sorta di banca dati – continua Misani – Analizzando l’immondizia “prodotta” da ciascun cittadino Cem potrà farsi un’idea più chiara nella tariffe da applicare a partire dal 2020”.

In sostanza, si passerà da una tariffazione “ponderata” a una “puntuale”:

“L’utente non pagherà più in base a una previsione di calcolata sulla necessità delle utenze, ma su quanto concretamente si consuma. Così facendo permetteremo, a chi produce meno immondizia, di risparmiare”.

I nuovi sacchi saranno distribuiti già dal prossimo gennaio, mentre la sperimentazione vera e propria scatterà in aprile. Fino ad allora sarà possibile continuare con i tradizionali sacchetti rossi di Ecuosacco.