Evade dai domiciliari per minacciare la ex: stalker in carcere

A inizio anno era stato arrestato una prima volta per aver minacciato la sua ex convivente e i suoi familiari. Scarcerato e messo ai domiciliari, non aveva esitato a evadere per tornare a perseguitare la donna.

P.C., italiano di 45 anni di Monza, è stato arrestato stamattina, lunedì, dagli agenti della Squadra Mobile. L’uomo, come si diceva, in passato si era reso responsabile di tutta una serie di episodi di violenze e minacce ai danni della ex e dei suoi familiari. Tanto da essere stato arrestato in flagranza d reato per stalking.

Ottenuta la scarcerazione e messo ai domiciliari, era evaso per tornare a perseguitarla. La donna, nei giorni scorsi, lo aveva quindi denunciato. L’immediata attivazione delle procedure dettate dalla nuova normativa, il Codice Rosso, ha portato, una volta raccolta la denuncia della donna, a un nuovo mandato di cattura a carico del persecutore.

Quest’ultimo, tuttavia, probabilmente conscio del fatto che sarebbe finito di nuovo in carcere, si è reso irreperibile per diversi giorni. Ma indagini condotte dagli agenti coordinati dal Questore Michele Sinigaglia, hanno permesso di rintracciarlo a casa di un conoscente, a Monza.