Stalker in manette dopo aver evaso gli arresti domiciliari.

Stalker in manette

Venerdì sera i carabinieri di Bellusco hanno arrestato un 22enne di Cavenago Brianza per evasione. L’uomo è stato rintracciato nei pressi della sua abitazione dove stava scontando gli arresti domiciliari per atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata di 20 anni. Pare che stesse architettando di allontanarsi dal comune.

Perseguitava l’ex fidanzata

Il 22enne ha iniziato a perseguitare l’ex fidanzata a giugno dello scorso anno. Continui messaggi e chiamate sul telefonino. La vittima si è così decisa a sporgere denuncia querela presso i carabinieri di Bernareggio. A settembre dello stesso anno lo stalker ha pubblicato foto riservate su un profilo instagram, appositamente creato  a nome della ragazza, minacciando che non l’avrebbe più lasciata vivere e riferendole di non aver niente da perdere.

La denuncia ai carabinieri

Stanca di queste persecuzioni, la vittima ha sporto denuncia querela presso i carabinieri di Bellusco. Successivamente il Gip di Monza ha deciso di applicare, nei confronti dell’uomo, il divieto di avvicinamento. Tra i fatti denunciati ai carabinieri anche lesioni personali: schiaffi, calci e pugni e diverse altre azioni come il romperle il cellulare, gli esasperanti contatti al telefono, anche con sms contenenti  espressioni offensive e minacce, il danneggiare in più occasioni la sua autovettura, il sostare a lungo, sia di giorno che di notte, nei luoghi da lei frequentati attendendola al rientro a casa, il pedinarla, il sostare con la propria automobile davanti al cancello della sua abitazione, il sostituirsi alla stessa creando un profilo instagram contenente foto intime della stessa.

Minacciata di morte

A febbraio di quest’anno lo stalker ha avvicinato la donna presso un bar di Ornago: l’ha ingiuriata con appellativi molto offensivi e minacciata di morte. In relazione a tali fatti è stata sporta un’altra denuncia querela presso la stazione dei carabinieri di Vimercate. Il Gip di Monza ha così aggravato la misura in atto disponendone gli arresti domiciliari. Però, durante questo periodo, l’uomo ha continuato a inviarle numerosi messaggi di minaccia di morte.

Arrestato a maggio

Nel mese di maggio il 22enne è stato arrestato per evasione dai carabinieri di Bellusco. A giugno è evaso di nuovo ed è finito in manette, sempre per evasione, dai carabinieri di Bernareggio. Il Gip di Monza ha emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere. A settembre l’uomo è stato scarcerato e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, fino all’arresto di ieri sera. Confermato dalla direttissima di oggi (sabato).