Ex parroco di Cavenago insegue e ferma un marocchino di 35 anni

Ex parroco di Cavenago fa arrestare scippatore

Al passo coi tempi e in gran forma. Tanto da riuscire a lanciarsi all’inseguimento di uno scippatore per poi fermarlo e assicurarlo alle forze dell’ordine. E’ successo domenica a Milano, nella parrocchia di Sant’Antonio Maria Zaccaria, in via San Giacomo. Protagonista della curiosa vicenda l’ex parroco di Cavenago, Don Martino Rebecchi, gia ai tempi del suo incarico in Brianza noto a tutti per essere un prete al passo con i tempi.

Lo scippo e poi l’inseguimento

Il fatto è avvenuto domenica sera, intorno alle 18.00, Don Martino si trovava alla finestra quando un marocchino di trentacinque anni, irregolare, ha scippato un’anziana parrocchiana di 71 anni strappandole di mano la borsetta e facendola cadere a terra. Subito il prete è corso in strada e dopo essersi assicurato delle condizioni della donna si è lanciato letteralmente all’inseguimento del malvivente.

Mentre stava dietro al marocchino, Don Martino ha avvisatole forze dell’ordine guidando la Polizia con coordinate precise. Nella non lontana piazza Abbiategrasso gli agenti sono riusciti, grazie alle indicazioni del prete, a  identificare il balordo e a fermarlo. Il marocchino è stato accompagnato in Questura, dove gli è stato convalidato il fermo.

Leggi anche:  Domenica tutti a bordo del Lario Express

“Non ho fatto nulla di eroico” ha commentato l’ex parroco di Cavenago senza dare troppa importanza all’accaduto. Ben più importanti per lui erano le condizioni dell’anziana signora che per fornuta sta bene.

Solo tanto spavento

Sul posto nel frattempo sono giunti i sanitari del 118 che hanno trasportato l’nziana ferita in ospedale per i dovuti controlli. Dopo gli accertamenti la donna è stata dimessa. Per lei solo un grosso spavento.