Falso vigile deruba anziana: maxi truffa da 40mila euro. Ancora raggiri ai danni delle persone più deboli: sparita anche una collezione di monete.

Maxi truffa a un’anziana

A indagare sull’ennesimo episodio avvenuto nel Nord Milano sono i Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni. La truffa è stata messa a segno venerdì mattina, ai danni di un’anziana che vive sola in una villetta di Cinisello Balsamo, in zona Bellaria. Alla sua porta si sono presentati due uomini, italiani e pare con l’accento settentrionale: uno era vestito da agente della Polizia locale, e come tale si sarebbe qualificato, mentre il complice indossava una pettorina colorata, e si è spacciato come tecnico del gas: “Dobbiamo controllare le tubature”, ha spiegato alla vittima del raggiro, spiegandole che doveva mettere al sicuro tutti gli averi che aveva in casa, per evitare che si “guastassero”. Sembra incredibile, ma questo è purtroppo uno dei “copioni” maggiormente usati dai truffatori porta a porta.

Spariti 40mila euro in contanti, oro e monete

L’anziana a quel punto ha raccolto tutti i valori che aveva in casa, raggruppandoli sul letto: i contanti ammonterebbero a ben 40mila euro, ai quali si sono aggiunti diversi gioielli in oro e una collezione di monete. A quel punto, col bottino sotto il naso, i due balordi hanno distratto la donna, riuscendo a scappare pare a bordo di una Fiesta di colore nero. Dopo la chiamata al 112, sul posto è intervenuta una gazzella dei Carabinieri, per raccogliere la testimonianza della vittima, vistosamente sotto shock per l’accaduto. La speranza è che le telecamere di videosorveglianza della zona possano aver ripreso qualche particolare utile alle indagini.