Fiaccolata per Gabri. Gli amici “Non ti dimenticheremo mai”. Il 25enne è rimasto vittima, un mese fa, di un tragico incidente sul lavoro.

Fiaccolata per Gabri. Gli amici “Non ti dimenticheremo mai”

Gabriele ha riempito la piazza. C’erano tutti questa sera alla fiaccolata a Cavenago organizzata dai suoi tantissimi amici, ad un mese esatto da quel 10 aprile quando il 25enne di Cavenago, uscito da casa per andare al lavoro, non è più rientrato a causa di un tragico incidente in ditta a Sulbiate.

Dopo i funerali i suoi amici sentivano forte il bisogno di ricordarlo ancora e così hanno deciso che omaggiarlo con una fiaccolata nella “sua” Cavenago fosse il modo migliore per salutarlo ancora una volta e soprattutto far sentire la loro vicinanza alla famiglia del giovane Gabriele Di Guida.

La piazza della chiesa ha iniziato a riempirsi silenziosamente intorno alle 20.30. Sono arrivati anche la mamma e il papà di Gabriele, la fidanzata, Claudio Rendina in rappresentanza della Fiom Cgil che insieme alle altre sigle sindacali è stata fin da subito accanto alla famiglia e i rappresentanti dell’Amministrazione comunale.

Leggi anche:  Cavenago e Cornate piangono Monsignor Orazio Sartor

I ricordi

“Penseremo al tuo sorriso e insieme ci ricorderemo delle tue parole di forza, insieme un giorno ci ritroveremo, non sei andato via per sempre, ma questo improvviso saluto è stato solo un arrivederci” – è uno dei tanti pensieri letti ad alta voce dagli amici di Gabriele. E ancora: “Ti porterò in ogni giornata e in ogni momento. Ti si ama gabríe’ e non ti si scorderá mai”.

Poi poco dopo le 21 è partita la fiaccolata per il centro cittadino. Ad aprirlo la famiglia di Gabriele insieme alla fidanzata del 25enne. Tante candele accese e uno striscione:

“Non sappiamo se in cielo c’è abbastanza spazio per un angelo così grande ma nel nostro cuore sì. Ciao Gabri”.