Giovane rapinato con un coltello da un gruppo di coetanei. E’ successo a Brugherio venerdì pomeriggio.

Giovane rapinato, pomeriggio di paura

Pomeriggio di paura quello di venerdì per un giovane brugherese. Il ragazzo si trovava nei pressi del Bennet di viale Lombardia quando è stato avvicinato da un gruppo di coetanei, tutti di età compresa fra i sedici e i diciotto anni, che hanno attaccato bottone con la scusa di una telefonata. I cinque hanno chiesto al giovane il telefono ma, quando è stato il momento di restituirglielo, l’hanno preso a parole e spintonato, rifiutandosi di riconsegnare il maltolto.

Il coltello e la fuga

Per sedare la reazione della vittima, qualcuno ha estratto un coltello che ha puntato verso il ragazzo. Nella concitazione i malviventi in erba gli hanno anche strappato di dosso la collanina che portava al collo. A quel punto, si sono allontanati in fretta e furia a bordo di un’automobile e hanno fatto perdere le proprie tracce.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI