Giussano, spaccio in corte: denunciati tre marocchini.

Cocaina e contanti

Giussano, spaccio in corte: denunciati tre marocchini. Vivevano e spacciavano in una corte abbandonata, in via Alberto da Giussano, ma per tre marocchini senza fissa dimora, nullafacenti e già noti alle forze dell’ordine, mercoledì notte sono scattate le manette e sono stati portati in Questura per il decreto di espulsione.
I carabinieri della stazione di Giussano, attorno alle 3.30 – durante un servizio notturno di controllo – hanno notato un uomo entrare nella corte in modo fugace e strani movimenti; insospettiti, quindi sono entrati a fare dei controlli nello stabile abbandonato e hanno trovato i tre marocchini, di 22, 34 e 40 anni. I tre extracomunitari hanno iniziato ad agitarsi, gettando a terra delle dosi di cocaina. I militari in servizio hanno quindi chiesto il supporto di un’altra pattuglia. Giunti subito sul posto hanno bloccato i tre marocchini e provveduto alla perquisizione: oltre alle tre dosi di cocaina, sono stati trovati contanti addosso dei tre spacciatori: 440 euro, nelle tasche del 40enne, 100 euro in quelle dell’amico 22enne e 10 euro in quelle del 34enne. I militari hanno quindi provveduto a sequestrare droga e soldi e sono stati denunciati per in stato di libertà per detenzione e spaccio di droga. Sono poi stati accompagnati in Questura per le pratiche di espulsione essendo in Italia senza il regolare permesso di soggiorno.