Giussano, trasferiti i profughi da via Pola.

L’immobile ora è vuoto

Giussano trasferiti i profughi da via Pola. Tensioni venerdì mattina in via Pola, davanti allo stabile dove sono stati alloggiati i profughi.
L’edificio necessita di interventi urgenti di manutenzione, ed è stato necessario sgomberare i locali. Già settimana scorsa era stato svuotato tutto il primo piano, facendo allontanare 17 profughi, trasferiti altrove. Venerdì è toccato agli altri 17 che vivevano al piano superiore. C’è voluto però tutta la mattinata per riuscire a convincerli ad andare via. Il gruppo di immigrati ha manifestato in modo pacifico davanti ai cancelli: non volevano lasciare l’alloggio perchè sono in attesa dei pocket money che la cooperativa «I Girasoli» deve loro da due mesi. 150 euro, in totale. Due pattuglie di carabinieri hanno mantenuto l’ordine e supportato gli operatori nelle procedure di sgombero.

IL SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE DI CARATE MARTEDì 24 SETTEMBRE.