Gli scoppia un petardo inesploso in mano, 11enne di Seregno in prognosi riservata. Il ragazzino ora è ricoverato all’ospedale “San Giuseppe” di Milano.

Gli scoppia un petardo inesploso in mano, paura per un 11enne

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri l’11enne  avrebbe trovato dei petardi in un parco di Seregno, nella zona di via Solferino. Mentre giocava avrebbe provato a riaccenderli, quando sarebbe rimasto colpito alla mano destra e al volto. Gravi le lesioni provocate dallo scoppio. Immediatamente i famigliari lo hanno accompagnato al Pronto soccorso di Desio. Da qui il ragazzino è stato poi trasferito d’urgenza all’ospedale San Giuseppe di Milano, specializzato in chirurgia della mano.

Per otto ore in sala operatoria

Qui è stato sottoposto ad una delicata operazione durata otto ore, effettuata dall’equipe del dottor Giorgio Pajardi, un luminare nel campo. La prognosi resta riservata. «Teniamo molto a sensibilizzare i cittadini e in particolare i genitori affinché eventi tragici come questi non accadano – il commento dei medici che l’hanno operato, il dottor Mattia Carozzo e la dottoressa Chiara Parolo  -E’ sempre molto toccante occuparsi di casi come questo”.

Leggi anche:  Lavatrice a fuoco: padrone di casa spegne l'incendio

I PARTICOLARI SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA.