Gp di Monza, 25 milioni dalla Regione. Nuovo ossigeno da Palazzo Lombardia al Gran premio d’Italia.

Il provvedimento

E’ stato inserito nella Legge di stabilità di Regione Lombardia il provvedimento che nell’ultima Giunta ha visto l’approvazione di uno stanziamento per il quinquennio 2020-2024 del Gran premio d’Italia all’Autodromo di Monza. Nella fattispecie, il finanziamento vuole favorire il rinnovo della concessione che Regione Lombardia riconosce alla Federazione sportiva nazionale Automobile Club d’Italia – Aci, Società incremento automobilismo e sport  e Sias Spa, attraverso una concessione che prevede con un contributo annuale di 5 milioni di euro.

“Il Gp è una priorità”

Il Gran premio di Monza è una priorità per la quale battersi”, così ha commentato determinata l’assessore allo Sport, Martina Cambiaghi. “Questo è il primo passo perché la priorità è sicuramente quella di batterci per rinnovare il contratto e continuare a mantenere fino al 2024 a Monza il più importante appuntamento sportivo internazionale che si svolge nel nostro Paese – ha aggiunto – L’impianto di Monza è un patrimonio che va oltre la città di Monza e la Brianza, rappresenta un valore per tutta la Regione che è giusto faccia la sua parte per garantire un orizzonte futuro certo e stabile. Con questa iniziativa sicuramente Regione Lombardia mette un punto fermo, determinante su quello che sarà il futuro del  ‘tempio della velocità’, ovvero il nostro Autodromo.

“Rinnovo più vicino”

Esulta il vicecapogruppo della Lega, Andrea Monti dopo il nuovo finanziamento approvato dall’Esecutivo di Attilio Fontana: “Il provvedimento di Regione Lombardia si inserisce nel contesto del rinnovo del contratto: è notizia di questi giorni che il Circus della Formula Uno stia trattando per un Gp in Olanda e abbia definito dal 2020 la nuova data in Vietnam. Questo è sicuramente un modo per avvicinarsi al rinnovo di Monza. Il mio auspicio è che in futuro, come abbiamo fatto inserendo l’Autodromo nel Programma regionale di sviluppo di Regione Lombardia, si possa investire anche per il rilancio e ammodernamento delle infrastrutture all’interno dell’impianto. Non basta avere il Gp, servono strutture all’altezza per soddisfare il pubblico e fare il tutto esaurito”. Il rinnovo del contratto dovrebbe dunque essere più vicino dopo che nei mesi scorsi erano suonati gli ennesimi campanelli d’allarme sul futuro della corsa.

Leggi anche:  Parapiglia in stazione a Monza, donna si spoglia nuda

Grimoldi: “Grazie Regione”

Paolo Grimoldi, segretario della Lega Lombarda, dalla Camera riconosce i meriti della Regione: “Se il GP di Formula 1 resta a Monza è grazie alla Regione Lombardia che in questi anni sta garantendo un contributo di 70 milioni investiti nel progetto pluriennale di valorizzazione del parco della Villa Reale e dell’Autodromo. Adesso, grazie all’impegno e al lavoro della Giunta guidata da Attilio Fontana, prepara un altro importante contributo da 25 milioni per il prossimo quinquennio. Questi sono fatti concreti, per tutelare e valorizzare un nostro patrimonio storico, sportivo, ma anche di attrazione turistica e mediatica quale è il nostro Gp di Monza”.