Il Balletto Nazionale della Georgia pronto a incantare il Manzoni

I delicati virtuosismi d’assieme, l’eleganza compositiva delle coreografie, la bellezza dei costumi firmati da uno dei più famosi scenografi sovietici. Giovedì sera – il 5 dicembre – al Teatro Manzoni di Monza si esibirà il Balletto Nazionale della Georgia “Sukhishvili”, uno dei complessi coreografici più famosi del mondo.

Fondato a Tbilisi nel 1945 da Nina Ramishvili e Iliko Sukhishvili, il Balletto persegue l’obiettivo di far conoscere le antiche danze popolari georgiane, portando al grande pubblico un repertorio antichissimo, riuscendo ad incantare e stupire, risultando splendidamente appagante nel ritmo, nell’armonia e nella varietà delle immagini.

L’Italia ha sempre accolto con entusiasmo il Balletto Nazionale della Georgia, a partire dal debutto della compagnia al Teatro alla Scala negli anni Sessanta, ai successi collezionati negli anni Ottanta al Teatro Carlo Felice di Genova, al Teatro San Carlo di Napoli, alla Fenice di Venezia, al Maggio Fiorentino e al Teatro Romano di Verona.

Leggi anche:  Vogliono estorcerle 15mila euro ma l'anziana non ci casca

Questa settimana è la volta di Monza, dove il Balletto è approdato per volere del direttore artistico Paola Pedrazzini. L’appuntamento è per giovedì sera alle ore 21. I biglietti possono essere acquistati presso la biglietteria del Teatro Manzoni (via Manzoni, 23 a Monza) che osserva i seguenti giorni e orari di apertura al pubblico: martedì, venerdì e sabato dalle ore 11 alle ore 13 e dalle 15 alle 18; Mercoledì dalle 15 alle 19; Giovedì dalle 11 alle 14.