Aaa Park Angel cercansi. Come anticipato il Comune ha deciso di dotarsi di paladini volontari per fronteggiare tutte quelle situazioni di maleducazione nel Parco di Monza, prima tra tutti l’abitudine irrispettosa (della legge e degli altri) di lasciare i cani vagare senza guinzaglio mettendo in pericolo gli altri animali del Parco (ripetutamente aggrediti e uccisi) e gli altri fruitori.

Cosa faranno i guardiani del Parco

I «Park Angel», che indosseranno una pettorina bianco-rossa, dovranno contribuire alla diffusione di una cultura di rispetto della flora e della fauna del Parco, al recupero di eventuali animali feriti, alla diffusione di informazioni storiche e ambientali relative alle zone di maggior pregio dei Giardini della Villa Reale.
«L’azione del “Park Angel” dovrà essere rivolta alla sensibilizzazione ambientale. I volontari dovranno diffondere quotidianamente a un pubblico sempre più vasto i valori del rispetto dell’ambiente», ha spiegato l’assessore Martina Sassoli che li ha ideati.

Come candidarsi

Fino a venerdì 20 settembre tutti i cittadini attivi maggiorenni, i gruppi informali, i comitati e le associazioni potranno aderire al patto di collaborazione compilando il modulo scaricabile dal sito www.monzapartecipa.it e inviandolo all’indirizzo email benicomuni@comune.monza.it, oppure consegnarlo ai Centri Civici della città. Gli «angeli» del Parco, prima di diventare operativi, dovranno seguire un percorso di formazione specifico che comprenderà: tecniche sul recupero degli animali domestici e selvatici feriti e procedure di primo soccorso, nozioni sul Regolamento del Parco e conoscenze storiche e ambientali sui giardini della Villa Reale e il Parco di Monza, competenze base sulle modalità di approccio e relazione con gli utenti dei Giardini. Il corso si svolgerà in autunno e, subito dopo, i «Park Angel» entreranno in servizio. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.monzapartecipa.it, scrivere all’indirizzo email benicomuni@comune.monza.it oppure contattare il numero di telefono 039/2372451 dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 15 e il venerdì dalle 9 alle 12.