Il sindaco di Cavenago inaugura un’Accademia dedicata alle intolleranze alimentari. Il taglio del nastro è avvenuto nella giornata di giovedì, a Basiano.

Un nuovo punto di riferimento

E’ stata inaugurata giovedì mattina in viale delle Industrie, dall’associazione «Il mondo delle intolleranze». Si tratta di una struttura fortemente voluta da Tiziana Colombo che, da sei anni, si occupa di questo aspetto dell’alimentazione. Presente il sindaco di Cavenago Francesco Seghi, che ha condotto l’inaugurazione dell’Accademia. A lui è toccato il compito di tagliare il nastro. Al suo fianco Alberto Lupini, direttore di “Italia a tavola”. La dottoressa Manuela Mapelli ha presentato uno squarcio del panorama del fenomeno delle intolleranze alimentari riscontrabile fin dai primi anni di vita. Una fonte di preoccupazione per genitori e istituti scolastici che dispongono di mensa. Il futuro attivo dell’Accademia sarà quindi incentrato su processi propositivi di conoscenza teorica e pratica in cui i confronti tra nutrizionisti, chef, aziende e consumatori porteranno sicuramente a miglior informazione nel settore delle intolleranze alimentari.

“Non è una moda, una tendenza, ma una necessità a cui i ristoratori devono far fronte con autoaggiornamento e facendo informazione per la propria clientela – ha dichiarato Sonia Re, direttore dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani  – Un contributo necessario per il passaggio da una non cultura alla presa di coscienza delle nuove esigenze”.