Inseguimento da film con testacoda | Arrestati spacciatori. E’ successo questa notte, poco dopo le 2, a Monza. A bordo c’erano hashish, eroina e contanti.

Inseguimento da film

Hanno cercato di seminare gli agenti che li avevano notati in piazzale Virginio, imboccando prima via Prina, poi anche via Zucchi, non rispettando i semafori e sfrecciando pericolosamente lungo le strade di Monza. Ma la corsa dei due fuggitivi è durata poco. Gli agenti di Polizia del Commissariato di viale Romagna, infatti, non appena l’auto sospetta si è fermata, l’hanno superata, hanno innescato un testacoda e hanno bloccato la Peugeot 207. Ma i due soggetti nell’auto – Oulhaj Mohamed nato il 29/08/1985 in Marocco, privo di documenti d’identificazione, con precedenti di Polizia e penali specifici inerenti gli stupefacenti ed Ellarad Yassine nato il 29/12/1999 in Marocco, privo di documenti d’identificazione anche lui con precedenti – hanno tentato la fuga a piedi, cercando, goffamente, di nascondersi. Uno si è lanciato in un cespuglio, buttando via due confezioni contenenti 15 grammi di eroina. L’altro, invece, è corso all’interno di un vano scale di un condominio lungo la via. Ma sono stati fermati e arrestati. Dopo aver effettuato la perquisizione, l’auto dei due soggetti è stata passata meticolosamente al setaccio. All’interno di una portiera, dietro al pannello del lato conducente, sono stati trovati tre panetti di hashish, pari a 350 grammi. L’auto è stata sequestrata, così come la droga e il denaro, rinvenuto nella tasca posteriore dei pantaloni di uno dei due spacciatori, pari a 2mila euro in monete di piccolo taglio.