Insulta i Carabinieri sui social, 25enne denunciato. Un iscritto al gruppo Facebook “Sei di Cesano Maderno se…” è stato denunciato per diffamazione aggravata a mezzo stampa.

Insulta i Carabinieri sui social, 25enne denunciato

Quando i Carabinieri lo hanno convocato alla Tenenza di via Nazionale dei Giovi per un confronto, lui ha cercato di giustificarsi: “Era una goliardata, non intendevo offendere l’Arma”. Ma il tenore dei post da lui pubblicati sul gruppo Facebook “Sei di Cesano Maderno se…” poche ore prima non dava spazio a interpretazioni. E così, nel fine settimana, un 25enne di Cesano, professione operaio, è stato denunciato per diffamazione aggravata a mezzo stampa.

“I Carabinieri sono la rovina di Cesano”

Il venticinquenne, di Cesano Maderno, è intervenuto in una discussione per dire la sua sulla sicurezza in città. E ha pubblicato, uno dopo l’altro, attacchi e insulti ai militari della Tenenza cittadina e al loro operato: “Comincino ad andare nei boschi al posto di perseguitare i ragazzini dal 14 ai 21 anni che si fanno le canne. Fanno così perché si sentono grossi ma non hanno il coraggio di stare appostati davanti ai boschetti dello spaccio”. E poi via ad altri messaggi, in un crescendo di diffamazioni, condite da strafalcioni grammaticali, fino alla sentenza finale: “I carabinieri sono la rovina di Cesano. Non fanno nulla di quello che devono fare”.  Non è la prima volta che i Carabinieri di Cesano prendono provvedimenti per insulti ricevuti sui social. Era già successo nei mesi scorsi.