La multa arriva anche se fai la differenziata: il caso a Lissone

Caos rifiuti in via Mentana

«Per colpa di qualcuno che non fa correttamente la raccolta differenziata, tutto il condominio è stato multato, ma noi non ci stiamo e abbiamo fatto ricorso». Questo è il il racconto di un lissonese residente da molti anni in un appartamento in una casa di corte di via Mentana.
«Il 28 aprile ci è stata notificata una contravvenzione di circa 180 euro (da suddividere anche con le altre famiglie, Ndr) perché alcuni dei sacchi non erano conformi alle nuove regole sulla raccolta differenziata – ha raccontato il lissonese, che vive con la moglie e i due figli – Noi differenziamo scrupolosamente tutti i rifiuti, mentre alcune famiglie non lo fanno e per colpa loro siamo stati penalizzati tutti quanti; chi si occupa di accertare le trasgressioni dovrebbe controllare chi fa il suo dovere e punire chi non lo fa».

La Polizia locale: “staneremo i furbetti”

«Siamo a conoscenza della situazione incresciosa che si è creata in via Mentana e stiamo lavorando per trovare una soluzione». Questa la posizione del comandante della Polizia locale, Ferdinando Longobardo. Anche il primo cittadino Concetta Monguzzi è intervenuta nella vicenda che ha coinvolto il condominio in via Mentana.

Leggi anche:  Morte Penati, il ricordo dell'ex sindaco Brambilla e quell'aula di tribunale condivisa

Tutti gli approfondimenti e le interviste sul Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 5 settembre e nell’edizione sfogliabile per pc, smrathpone e tablet.