Aggredita a Pioltello la senatrice desiana Lucrezia Ricchiuti con gli altri esponenti di Liberi e Uguali mentre stavano facendo volantinaggio al mercato.

Colpito con un pugno un esponente di Liberi e Uguali

A testimoniarlo dal suo profilo Facebook è stata la stessa Ricchiuti: “Mentre stavamo facendo uno dei tanti nostri partecipati volantinaggi tra le gente al mercato di Pioltello siamo stati avvicinati da un militante di CasaPound che ha cominciato a sostenere che ricostituire il partito fascista non è reato, ripetendolo all’infinito. Poi ha cominciato a riprendere con il telefonino un nostro militante per poi colpirlo con un pugno nello sterno. Un fatto vile che denota un clima intollerabile. Il fascismo deve essere fermato ora. Non ci intimidiranno”. Numerosi i messaggi di solidarietà alla senatrice desiana.