La signora del dado compie settant’anni. Un traguardo importante per un’azienda, Star, che ha fatto la storia di Agrate e non solo.

La casalinga diventata un simbolo

Era infatti il 19 giugno del 1948 quando sulle pubblicità della nuova azienda compariva l’immagine della casalinga che sorbiva un brodo prodotto con il dado che ha reso  il marchio agratese celeberrimo in tutto il mondo.

Dalla famiglia Fossati a Gallina Blanca

Una figura femminile, icona di una generazione, che è ancora oggi presente sulle confezioni del prodotto più longevo dell’azienda. Figura che ha attraversato decenni e anche cambi importanti alla guida del marchio fondato dalla famiglia Fossati e ora controllato dalla spagnola Gallina Blanca.

Icona che è passata anche attraverso momenti difficili, drastiche riduzioni di personale (dei 3mila dipendenti dei gloriosi anni Sessanta e Settanta oggi nel sito di Agrate ne rimangono poco più di 200).

Non solo dado: i prodotti che hanno fatto la storia

Una storia che, come detto, deve la sua fortuna al dado e a quell’immagine della casalinga, che nel tempo è diventata un colosso grazie al lancio del mitico “Gran ragù”, al  primo sugo pronto prodotto industrialmente, alle prime bustine di tè e camomilla e poi molto altro.

Leggi anche:  Nasconde la droga tra la legna limbiatese arrestato per spaccio

La nuova linea di produzione del Brodo liquido

Fino ai giorni nostri e a prodotti di punta, come il brodo liquido che può rappresentare un’occasione di rilancio del sito di Agrate. E’ infatti di sole poche settimane fa la presentazione della nuova linea di produzione con un investimento di 30 milioni di euro.