Ladro di portafogli in ospedale: preso dalla Polizia. Sorpreso dalla vigilanza della Multimedica dopo aver derubato una donna in attesa al Cup.

Ladro di portafogli in ospedale

Ha cercato di confondersi tra gli utenti in fila, in attesa di prendere l’appuntamento per le loro visite al Cup. Peccato che lui non avesse bisogno di alcun controllo medico. Il suo intento era un altro: quello di arraffare portafogli.
È stato beccato con le mani nel sacco (o sarebbe meglio dire nella borsa) il 47enne – italiano e residente a Sesto San Giovanni – che nella mattinata di giovedì ha derubato una 28enne. È stato denunciato per furto dalla Squadra volante del Commissariato di Polizia, intervenuta all’interno della Multimedica di Sesto San Giovanni, dopo la chiamata del personale di vigilanza della clinica. Il ladro (con alle spalle diversi precedenti per reati contro il patrimonio) ha varcato la soglia dell’ospedale poco dopo le 10.30. Si è seduto, adocchiando una possibile vittima. E nel mirino ha messo la ragazza, che attendeva il suo turno al Cup. È riuscito ad afferrare il portafogli, con soldi, carte di credito e documenti, senza che la 28enne si accorgesse di nulla. Diversamente è andata per i vigilantes della clinica, ai quali quel volto non diceva nulla di buono.

Leggi anche:  Stomaco asportato per un tumore inesistente: chirurghi a processo

Borseggiatore ripreso dalle telecamere

La certezza sui sospetti è arrivata dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza della struttura, nelle quali si vedeva il malvivente mentre frugava nella borsa della donna per poi asportare il bottino. È stato raggiunto dagli stessi vigilantes (che intanto avevano allertato la Polizia di Stato) vicino ai bagni, prima che potesse scappare facendo perdere le sue tracce. Il portafoglio è stato riconsegnato alla proprietaria. Mentre la fedina penale del ladro è ora destinata ad allungarsi.

La notizia anche sul numero di Sestoweek nelle edicole da sabato 20 luglio