Arrestato mentre cerca di rubare il pesce al ristorante. Il tentativo di furto nella notte scorsa in via Santa Valeria a Seregno, oggi il ladro a processo per direttissima.

L’intervento dei Carabinieri nella notte

Ladro con le mani nel pesce acciuffato al ristorante. Il tentativo di furto nella scorsa notte, verso la 1.30, nel ristorante “Pulcinella” di via Santa Valeria a Seregno. I Carabinieri del Radiomobile sono accorsi su richiesta del titolare, avvertito da un vicino che sentiva alcuni rumori all’interno del locale con l’allarme in funzione.

Ladro sorpreso con le mani… sul pesce

I militari hanno sorpreso il furfante ancora all’interno del ristorante. Aveva già preparato le scatole nelle quali disporre il pesce pregiato e surgelato da asportare. Ma non ha fatto in tempo a fuggire con i prodotti ittici. Per penetrare aveva forzato la porta d’ingresso, forse con un piede di porco ma i Carabinieri nelle immediate vicinanze non hanno rinvenuto alcun arnese da scasso.

Oggi processo per direttissima

Agli arresti è finito un 44enne residente a Monza ma di fatto domiciliato a Seregno. Celibe e inoccupato, l’uomo è già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio ed era in libertà controllata. Oggi, mercoledì, il processo per direttissima al Tribunale di Monza. Deve rispondere dell’accusa di tentato furto aggravato.

Leggi anche:  Giovani e innovazione: al via il Campus party 2019