A causa delle incertezze sul futuro piano industriale e in attesa ancora dello stipendio di settembre i lavoratori della Hilux Technologies di Usmate hanno deciso di scioperare.

Il presidio davanti ai cancelli

Dopo non aver avuto alcuna notizia sul loro stipendio hanno deciso di incrociare le braccia e bloccare i cancelli dell’azienda di via Modigliani. Un sito dove si producono cd, dvd e vinili e dove lavorano 32 addetti che da un mese e una settimana attendono ancora lo stipendio del mese di settembre, oltre che alla tredicisma. Da questa mattina, poco prima di mezzogiorno, hanno deciso di uscire dalla fabbrica e bloccare il cancello per evitare che il materiale prodotto venga portato via.

“Vogliamo delle certezze da parte della proprietà che al momento non si è fatta neanche vedere davanti ai cancelli – ha affermato Elena Dorin delegata Fiom Cgil presente davanti ai cancelli – Da due anni questi lavoratori vivono nell’incertezza per il futuro dell’azienda e loro e hanno ricevuto fino ad ora uno stipendio “a pezzi” con acconto e saldo. Ora non vedono da due mesi lo stipendio ed è questa la goccia che ha fatto traboccare il vaso e ha fatto finire la loro pazienza”.

Il blocco delle uscite

I lavoratori in sciopero hanno tentato di contattare Claudio Austoni, quello che ad oggi dovrebbe essere colui che detiene il pacchetto di maggioranza della Hilux. L’obiettivo è parlare direttamente con lui ed ottenere delle risposte sullo stipendio e sul futuro dell’azienda.

Leggi anche:  A Usmate la presentazione della nuova mensa scolastica

“Parlando al telefono con Austoni  – ci racconta Giorgio Pontarollo della della Fiom – Mi è stato detto che oggi non poteva essere qui perchè attualmente lavora presso un’altra azienda come dipendente. Ci piacerebbe capire con chi dobbiamo parlare per avere delle risposte concrete a riguardo. Vorremmo anche sapere se l’azienda rischia il fallimento e in quel caso capire come verranno tutelati i lavoratori: se si ci potranno essere dei ricollocamenti in aziende dello stesso settore che già oggi operano anche nello stabile di via Modigliani e parlare nel caso anche di buoneuscite”.

Martedì in edicola gli aggiornamenti e le interviste con il Giornale di Vimercate, sfogliabile anche online su pc, smartphone e tablet.