A partire da domani 16 gennaio fino a giovedì 18 gennaio il centro sportivo Nei di via Enrico da Monza chiude. Troppo alta la concentrazione del batterio della legionella nell’acqua degli spogliatoi.

Legionella nell’acqua il Nei chiude per 3 giorni

Il centro sportivo Nei chiude per tre giorni a causa dell’alta concentrazione del batterio della legionella nell’acqua degli spogliatoi. L’interdizione – fanno sapere dal Comune – si rende necessaria per consentire il corretto svolgimento delle operazioni di bonifica batterica.

La scoperta dopo un controllo

Nell’ambito dei controlli periodici eseguiti sull’impianto, i risultati dei campionamenti svolti nell’acqua degli spogliatoi hanno dato esito positivo per quanto riguarda la concentrazione del batterio relativo alla legionella. L’acqua delle vasche delle piscine, monitorata quotidianamente, risulta invece priva di batteri.

Operazioni di shock termico

I tecnici del Comune di Monza – coadiuvati dal prof. Marco D’Orso docente presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università Milano Bicocca e incaricato di redigere il Documento per la Prevenzione e il Controllo del rischio – hanno predisposto pertanto le operazioni di “shock termico” dell’impianto previste in questi casi. Le quali – portando l’acqua a temperature di 80 C° per tre giorni consecutivi – consentono di eliminare la presenza batterica.

Leggi anche:  Alla Fiera di Osnago artificieri e Carabinieri per una valigia sospetta

Nessun rischio di contagio

In ogni caso il medico incaricato ricorda che la popolazione di qualsiasi età e in normali condizioni di salute, non è esposta a rischi di contagio. Il Comune di Monza, che secondo le procedure sta informando anche la sede territoriale di ATS in merito ai problemi emersi, procederà pertanto alla riapertura degli impianti al termine della bonifica prescritta, salvo diverse disposizioni della stessa ATS.