Maltrattamenti all’asilo nido: lividi e labbro rotto. Maestre sospese. E’ accaduto a Crescentino, nel Vercellese, al condine con la Città metropolitana di Torino. Tutto è partito dalla denuncia di una mamma.

Maltrattamenti all’asilo nido, due maestre nei guai

Tutto è partito dalla denuncia di una mamma che alla fine del 2018 si è presentata nella stazione dei Carabinieri di Crescentino, denunciando che sua figlia, iscritta al nido, era tornata a casa da scuola con lividi al viso e un labbro rotto.

Le indagini partirono immediatamente posizionando microfoni e telecamere nella struttura. Indagini che hanno permesso di riscontrare numerosi episodi illeciti nei confronti del bambini ritenuti dall’Autorità Giudiziaria, nel loro complesso, tali da  configurare il reato di “maltrattamenti”. QUI TUTTI I DETTAGLI

Segui tutti gli aggiornamenti sulla vicenda su NuovaPeriferia.it

Tanti casi anche nelle ultime settimane

Purtroppo i casi di violenza nei confronti di bambini, negli ultimi tempi, sono stati numerosi.

L’ultimo in ordine temporale è quello di ComoQUI il video shock di maltrattamenti -, ma c’è anche il caso drammatico che poche settimane fa ha scosso il piccolo paese di Varzi, nel Pavese. Dove sono stati disposti gli arresti domiciliari per una la titolare della struttura e denunciate a piede libero anche due collaboratrici, per abuso dei mezzi di correzione nei confronti di minori.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL CASO DI PAVIA A QUESTO LINK 

maltrattamenti all'asilo nido

(un frame del video dei maltrattamenti nella struttura di Varzi)

In Brianza un caso simile a Varedo

Purtroppo anche la Brianza non è nuova a fatti di questo genere. Ricordiamo il precedente di Varedo dove una maestra italiana che insegnava in una scuola materna è finita agli arresti domiciliari per maltrattamenti nei confronti degli alunni della sua classe, tutti di età compresa tra i 4 e i 6 anni.

Leggi anche:  Raffica di scippi e rapine a Monza: arrestati i responsabili

ECCO UNA BREVE RASSEGNA DEGLI ARTICOLI SCRITTI SULLA VICENDA 

Asilo Varedo: maestra arrestata per maltrattamenti VIDEO SHOCK

Maltrattamenti asilo Varedo | “Servono telecamere in tutte le scuole”

Asilo Varedo | Le intercettazioni nell’aula dei maltrattamenti

Asilo Varedo | Al vaglio la condizione psicologica della maestra

Violenze anche a Pero

Nel Milanese, c’era stato anche il caso di Pero, dove nel novembre scorso, i Carabinieri hanno predisposto gli arresti domiciliari per un maestro di una scuola materna. I militari nel corso dell’indagine hanno documentato ben 42 episodi violenti ai danni dei bambini.

LEGGI DI PIÙ QUI: Arrestato maestro di Pero: picchiava i bambini dell’asilo VIDEO

E sempre in Piemonte il caso Vercelli

Una vicenda che risale al 2017 e che aveva portato all’esecuzione di tre ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari. La decisione del giudice è arrivata nel maggio 2018: due maestre sono state condannate a 2 anni e 4 mesi di carcere. Assolta invece la fiduciaria della scuola, su cui pendeva l’accusa di favoreggiamento. La vicenda aveva fatto scalpore in tutta Italia.

LEGGI ANCHE:

Processo maestre Korczak: condannate Capalbo e Donà

Maltrattamenti asilo IL VIDEO immagini e audio agghiaccianti

Bambini maltrattati il riepilogo

Il caso della materna di Susa

Infine ricordiamo anche un altro caso, sempre in Piemonte, nel gennaio 2018.  A finire ai domiciliari un’insegnante 59enne di Susa, accusata di aver strattonato offeso e anche colpito alcuni alunni di una scuola dell’Infanzia. Come per Vercelli le prove sono state fornite da video girati da telecamere nascoste.

LEGGI ANCHE: Dopo maestre Vercelli altro arresto in un asilo di Susa