Anche a Seregno, come in altre città italiane, sono comparsi alcuni manifesti contro i migranti che ritraggono il volto dell’onorevole Laura Boldrini, ex presidente della Camera.

Anche a Seregno i manifesti contro i migranti

Giovedì scorso a Seregno sono comparsi alcuni manifesti che ritraggono il volto dell’onorevole Laura Boldrini, già presidente della Camera dei deputati. Sono stati rinvenuti verso le 8.30 sui pannelli delle affissioni comunali in piazza XXV Aprile, accanto alla stazione ferroviaria, e in via Briantina vicino alle scuole superiori.

Lo slogan anti migranti

Sui manifesti, della dimensione di cento centimetri per settanta, era riportata la scritta “Pensa come vuoi, ma pensa come noi” sotto il volto dell’ex presidente della Camera, Laura Boldrini. Più in piccolo un’altra scritta: “Gli immigrati ci offrono uno stile di vita che presto sarà molto diffuso tra tutti noi”. Il messaggio è identico a quello di tanti manifesti spuntati in varie città italiane ed è accompagnato dal simbolo dell’occhio con la dicitura “Ministero della verità”.

Leggi anche:  Incidente sul lavoro: precipitato un uomo di 30 anni

L’attacco a Laura Boldrini

L’onorevole Laura Boldrini viene presa di mira per le sue posizioni politiche in tema di immigrazione e contrasto al sessismo. Per molti osservatori la campagna lanciata attraverso i manifesti parte  dall’estrema destra. I cartelloni, individuati dai Carabinieri della Compagnia locale, sono stati rimossi. Per i responsabili, tuttora ignoti, si configura il reato di affissione abusiva e di diffamazione.

Torna alla home page.