Spariti tremila euro dalla cassaforte del Centro unico di prenotazione. E, a quanto pare, non sarebbe stata forzata.

Non ci sono segni di effrazione

I ladri sono entrati in azione nella notte tra martedì e mercoledì. Forse la mano di qualcuno bene informato su come muoversi senza essere preso. Il Centro unico di prenotazione si trova al piano terra, dove ci sono le casse ed è qui che i pazienti pagano le prenotazioni. Soldi che poi finiscono nella cassaforte. Nella notte ignoti sono riusciti a raggiungere il forziere e sono riusciti a razziare il denaro senza apparenti difficoltà. Quindi hanno lasciato la struttura indisturbati.

In corso gli accertamenti

Sono stati i responsabili al loro arrivo, in mattinata, a scoprire il furto. Hanno immediatamente allertato la direzione dell’ospedale, che a sua volta ha chiamato i carabinieri. Gli uomini della compagnia di Desio si sono recati sul posto,  e hanno avviato tutti gli accertamenti del caso. Gli uomini dell’Arma, dopo aver sentito alcune testimonianze, stanno cercando di ricostruire il furto per cercare di individuare i responsabili.