Altri controlli, altra merce scaduta. Nuove ispezioni della Polizia locale di Monza nei negozi alimentari della città, con particolare attenzione ai negozi etnici.

L’operazione

Nella mattinata di oggi, venerdì, gli agenti del Comando di via Marsala hanno un controllato un esercizio etnico in via Tiepolo al quartiere Amati-Cederna. Qui la Polizia locale di Monza ha contestato al titolare, un pakistano, tre verbali per prodotti alimentari posti in vendita oltre la data di scadenza, vendita di prodotti alimentari senza indicarne la quantità e l’origine, ed infine il mancato rispetto delle procedure di “autocontrollo”, basato sui principi dell’ Hccp. La merce in questione è stata posta sotto sequestro.

Multe salate

Nel mirino degli agenti sono finiti aromi, surgelati e prodotti in scatola. All’ispezione tra gli scaffali e alle contestazioni, gli uomini in divisa hanno fatto seguire le multe: il commerciante è stato sanzionato con tre sanzioni per un totale complessivo di oltre 6mila euro.

Controlli a tappeto

Proseguono dunque a Monza i controlli a tappeto da parte della Polizia locale per garantire la salute pubblica e il rispetto delle condizioni di igiene previste dalla legge. Si tratta nella fattispecie del secondo blitz in un negozio etnico dopo quello effettuato venerdì scorso al quartiere Cederna.