Monza non si ferma, altri tre cantieri al via. Dopo la conclusione del restyling di via Manzoni, altri tre interventi pronti a partire in città. Due già dai prossimi giorni.

Monza, i lavori

Riguarderanno la sostituzione delle tubazioni dell’acquedotto e saranno eseguiti da BrianzAcque. Nella fattispecie interesseranno via Manara a San Biagio, via San Rocco nell’omonimo quartiere e via Borsa. Complessivamente si tratterà di lavori che riguarderanno 2 chilometri e 200 metri delle strade di Monza e costeranno complessivamente 1 milione e 500mila euro.

Monza, un cantiere dopo l’altro

“Non ci fermiamo mai – ha osservato il sindaco di Monza, Dario Allevi – Abbiamo appena chiuso un cantiere e siamo pronti ad avviarne altri due prima dell’arrivo delle temperature più fredde. Li faremo partire ora perché in estate la città era già stata messa a dura prova dalla riqualificazione di via Manzoni e nei giorni immediatamente successivi la viabilità non doveva essere toccata in vista del Gran Premio”.

Gli interventi e le modifiche alla viabilità

Su via Manara e via San Rocco i lavori partiranno il 23 settembre e dureranno tra i due mesi e mezzo e i tre mesi. Via Manara non verrà chiusa, ma diventerà a senso unico in uscita nel tratto tra via Milazzo e piazza Virgilio. Chi entrerà in Monza da quella parte della città, potrà farlo esclusivamente da viale Battisti e “rientrare” in San Biagio da via Monti Tognetti. La stessa cosa avverrà per le tre linee del trasporto pubblico. A San Rocco la via sarà a senso unico alternato. “Ai cittadini chiediamo un po’ di pazienza e comprensione – ha aggiunto Allevi – La comunicazione preventiva in questi casi è fondamentale”. Ancora non è stato invece calendarizzato l’intervento di via Borsa che dovrebbe comunque partire a novembre, massimo dicembre.

Leggi anche:  Un neonazista si era candidato consigliere a Trezzo sull'Adda

La soddisfazione dell’assessore

Soddisfatto l’assessore alle Opere pubbliche, Simone Villa: “In questi anni la collaborazione con BrianzAcque è stata fondamentale per trovare le soluzioni migliori: ovvero lavori a regola d’arte e disagi ridotti al minimo. Del resto, la città non può rimanere paralizzata e questi lavori sono fondamentali per la manutenzione successiva delle strade. In questo caso si tratta di strade di accesso a Monza o nel cuore di un quartiere come a San Rocco”.

L’impegno di BrianzAcque

Soddisfatto anche il presidente e amministratore delegato di BrianzAcque, Enrico Boerci: “Facciamo tanti interventi, è inevitabile creare qualche disagio. Fortunatamente ci sembra di riuscire a ridurli in gran parte. Negli anni scorsi ci siamo occupati a Monza di fogne e depuratore, ora tocca all’acquedotto dove parecchie tubazioni iniziavano a sentire il peso degli anni e sono già anche collassate, come a San Rocco. Il ferro verrà sostituito da polietilene ad alta densità. Del resto, a Monza abbiamo un indice di dispersione idrica tra i più bassi in Italia, vogliamo proseguire su questa strada”. Per quanto riguarda via Manara si tratterà di lavori per 490 metri (214mila euro), mentre per via San Rocco i lavori si articoleranno per 625 metri (607mila euro). “I cantieri procederanno a blocchi di 50 metri per ridurre al minimo i disagi alla viabilità. Se l’esperimento funzionerà, lo replicheremo in via Borsa. Anche il servizio dell’acqua sarà interrotto il minimo indispensabile”.